Momento
Frizzante
esistono molte cose nella vita che catturano lo sguardo, ma solo poche catturano il tuo cuore:
segui quelle!
Azienda
Tradizione dal 1973
E' fra le Dolomiti e le spiagge assolate a settentrione di Venezia, sulla Cadore Mare, che sorgono le Cantine Maschio. Siamo nella piana Trevigiana, terra agricola e operosa.

Qui, in vista delle sinuose colline di Conegliano Veneto, nel 1973 Bonaventura Maschio, discendente di una nota famiglia di distillatori, erige la sua cantina.

In Maschio la tradizione è importante, ma viene periodicamente innovata.
Dalla calibrata applicazione di tecniche di estrazione a freddo, si accentuano i fenomeni di rilascio di aromi e profumi dalle bucce. Così nascono bottiglie esclusive, per forma e contenuto.
Prodotti in grado di accontentare anche i palati più esigenti nei momenti più particolari. Maschio da sempre sinonimo di qualità e garanzia di successo.

Oltre 40 anni di esperienza rendono Maschio una delle più prestigiose case vinicole italiane.
Style
"Per poter apprezzare un vino di alta qualità è importante conoscerne la storia".

Cantine Maschio vanta processi di lavorazione innovativi che garantiscono la qualità del vino e mantengono la freschezza e il profumo delle uve più pregiate.

certificazioni  
Il periodo di vendemmia varia tra agosto e ottobre e dipende da molti fattori, anche se in maniera generica si identifica con il periodo in cui le uve hanno raggiunto il grado di maturazione desiderato, cioè quando nell'acino il rapporto tra la percentuale di zuccheri e quella di acidi ha raggiunto il valore ottimale per il tipo di vino che si vuole produrre.

E' con grande apprensione che Cantine Maschio accoglie i mosti provenienti dai vigneti selezionati delle zone più vocate, poiché proprio in quel momento inizia il processo produttivo tutto incentrato sul rispetto del prodotto.
Le uve vengono raccolte in modo naturale e nel più breve tempo possibile pigiate presso il produttore.
Le moderne presse pneumatiche permettono una estrazione soffice del mosto dagli acini: viene raccolto solo il mosto di prima spremitura, detto “mosto fiore”.

Esso viene subito refrigerato per evitare fermentazioni spontanee e lasciato “decantare” per ottenere e utilizzare un prodotto già illimpidito naturalmente.
In cantina vige una regola ferrea; lavorare mosti e non vini, solo così si riesce a mantenere intatta la freschezza e la fragranza del succo d'uva.

Illimpiditi e refrigerati i mosti in arrivo dai vitivinicoltori vengono stoccati a temperatura controllata. Maschio è una cattedrale di acciaio tecnologico capace di alloggiare, e lavorare, un volume di 120.000 ettolitri di mosti. Frizzanti e spumanti non sono prodotti con la classica doppia fermentazione; alcol e anidride carbonica vengono imprigionati nel corso di un'unica fermentazione alcolica. È così che si mantengono inalterati i caratteri della fruttuosità.
Questa è una fase particolarmente delicata. Speciali riempitrici dette "isobariche" permettono di riempire le bottiglie senza far venire a contatto il prodotto con l'aria e in un ambiente perfettamente sterile.

In questo modo il vino mantiene in bottiglia tutte le caratteristiche di freschezza e fragranza che sono state gelosamente custodite fino a questo punto.
Vitigni
Il forte legame con il territorio di produzione, ha consentito negli anni di consolidare il rapporto di fiducia con i clienti e consumatori.

Tutti i vini frizzanti bianchi e rosati, più noti del segmento, garantiscono versatitlità di scelta, freschezza e piacevolezza: il Pinot Rosa, lo Chardonnay, il Verduzzo, il Pinot, il Sauvignon, il Prosecco rendono Cantine Maschio leader in Italia.
Contatti
 

A27 Venezia – Belluno uscita Conegliano
All’uscita prendere in direzione Oderzo e proseguire sempre dritto per 9 km.
Le Cantine Maschio sono sulla dx dopo il centro di Cimetta di Codognè.
INFORMATIVA EX ART.13 D.Lgs. 196/2003

Gentile Signore/a,
desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1. I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: per attività di natura statistica, informativa e promozionale;
2. I dati personali raccolti sono inerenti essenzialmente a dati identificativi (ragione o denominazione sociale, sede, cognome e nome). I dati raccolti e trattati non rientrano nella categoria dei dati sensibili.
3. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: trattamento informatizzato e/o cartaceo.
4. Natura del conferimento: il conferimento dei dati non è obbligatorio e l'eventuale rifiuto di fornire tali dati non ha alcuna particolare conseguenza se non quella di impedire l'accesso al sito.
5. Comunicazione: i dati non saranno comunicati ad altri soggetti, se non per obblighi di legge.
6. Titolare: titolare del trattamento è il Presidente e Legale Rappresentante della Cooperativa CANTINE RIUNITE & CIV soc. coop. Agr., via G. Brodolini 24 Campegine (RE), nella persona di Corrado Casoli.
7. Diritti dell'interessato: in ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente:


Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.